• twitter
  • facebook
Hai bisogno di info su un prodotto? Contattaci (+39) 0784 844227 icona contatti
Ritorna al catalogo

Pianta Di Geranio Parigino In Vaso 14

Pianta Di Geranio Parigino In Vaso 14
IngrandisciPianta Di Geranio Parigino In Vaso 14 Pianta Di Geranio Parigino In Vaso 14
cod. art. 681

categoria: Arredo Giardino, Barbecue

Prezzo: 2.50

Descrizione prodotto

GERANIO PARIGINO

Questo genere di pianta appartiene alla famiglia delle Geraniacee, ordine geraniales, classe magnoliopsida, divisione magnoliophyta, dominio eukaryota (questa la classificazione scientifica). E' originario del Sudafrica. Il geranio parigino è da ritenere il più popolare dei cosiddetti fiori da balcone, per l'ottima resistenza al freddo e al caldo, ma anche per l'aspetto, che risulta molto gradevole per le evidenti qualità decorative, che lo hanno reso ideale per dar vita a vere e proprie cascate multicolori sui terrazzi o nelle fioriere da giardino di tutte le forme e dimensioni. Il pelargone però non sopravvive a temperature più basse dei - 4 o - 5 gradi e di conseguenza, al termine della bella stagione, deve essere potato e sistemato in un ambiente con una temperatura più alta di questa soglia limite. Si riproduce con facilità, moltiplicandosi mediante talea, vale a dire semplicemente piantando un rametto nel terriccio, per farlo radicare. Presenta fusti ricadenti e rami verdi ma duri, quasi legnosi, e foglie peltate lucide e carnose, che possono anche presentare delle striature rossastre o marroncine, che non devono destare la preoccupazione del coltivatore. Generalmente raggiunge la lunghezza di un metro e mezzo. Il colore delle foglie è verde lucente, di conformazione arrotondata. Diversi i colori dei fiori pentapetali dei gerani parigini che la natura ci offre: bianchi, rosa, rossi ed anche porpora. Essi spuntano all'apice degli steli ascellari. Possono essere semplici, doppi o semidoppi. Il periodo della fioritura comincia ad aprile - maggio e si prolunga fino ad autunno inoltrato (generalmente fino al mese di ottobre). Il nome geranio deriva dal greco geranos. In lingua greca significa gru e fa riferimento alla forma della testa di questo uccello di palude. In Aromaterapia le proprietà del geranio vengono utilizzate per riequilibrare il sistema nervoso (cioè come antidepressivo), come anti-infiammatorio, antisettico o astringente. Risultano anche apprezzabili le funzioni di stimolatore del sistema linfatico e di tonico per il fegato e per le funzioni renali. Può essere usato anche per curare vesciche, bruciature, acne, eczema, nevralgia e mal di gola.

Dal punto di vista economico queste piante sono un vero affare, dato che sono alla portata di tutti. Se non si ha la possibilità di acquistarle, si può infatti procedere alla taleazione, che consiste nel tagliare il rametto del geranio di un amico per piantarlo nel vaso desiderato, avendo cura di eliminare i fiori (anche quelli non sbocciati) e le foglie più basse. Bisogna poi esercitare una certa pressione sui bordi intorno alla talea. Il periodo più propizio per questa operazione è nei mesi di marzo o aprile.